duotone-3.png

OPHIR

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Spotify Icona
  • Bianco Bandcamp Icona

Il trio Ophir nasce nel 2013 dall'incontro dei tre musicisti all'interno dei laboratori d'improvvisazione musicale organizzati dal prof. Daniele Goldoni all'Università Ca' Foscari di Venezia. Ophir è una terra leggendaria menzionata nell'Antico Testamento, una regione particolarmente ricca di oro, argento, metalli ed animali da portare in dono al re Salomone. I tre musicisti collegano questa antica Eldorado alla loro idea di improvvisazione, nella quale il pubblico è un Salomone folle a cui consegnare un'imprevedibile cornucopia di suoni. Le loro composizioni originali sono un miscuglio di free jazz, post rock e noise, in cui frasi precise e ciniche si fondono con grida incontrollate e travolgenti.

Il disco di debutto è stato pubblicato nel maggio del 2017 ed ha ricevuto diversi riconoscimenti dalla critica. Gli Ophir si sono esibiti in prestigiosi festival come Sile Jazz 2017, Roccella Jazz 2017, Novara Jazz 2018 e Sibiu Jazz Festival 2019. Attualmente stanno lavorando al nuovo disco.

OPHIR è

Jacopo Giacomoni, sax alto

Marco Centasso, contrabbasso/effetti

Raul Catalano, batteria/percussioni

Let's listen to OPHIR 

duotone-4.png

back to

shuffle bianco.png
bacan_network_program_fondo_bianco.png